Nuova annata in DEGUSTAZIONE GRATUITA domenica 20 maggio: Bentornato Frascati!

frascati-doc-e-docg-2017-castel-de-paolis

Domenica 20 maggio è l’ora di dare il “Bentornato” al Frascati, partendo dal benvenuto alla nuova annata, la 2017, che sarà offerta in degustazione gratuita a quanti vorranno venirci a trovare in azienda.

Vi aspettiamo quindi dalle 11.30 alle 19.30 con il Frascati Doc Campo Vecchio 2017 e il Frascati Superiore Docg 2017, ma non mancheranno ovviamente gli altri vini di Castel De Paolis, per una giornata all’insegna del buon bere, della buona musica e soprattutto del verde e dei profumi della primavera ai Castelli Romani. L’azienda aprirà al pubblico con orario continuato, rimanendo a disposizione di quanti vorranno conoscere i segreti dei nostri vini, anche tramite visite in cantina e in vigneto, oltre ad applicare una speciale scontistica per chi volesse portare a casa qualche ricordo delle ore passate insieme.

Vi aspettiamo quindi in via Val De Paolis, la nostra cantina sarà aperta a tutti e siamo sicuri che sarà un’altra bellissima giornata di conoscenza del vino dei Castelli Romani!

Vinitaly 2018, Castel De Paolis pronto con nuove annate e progetti di sviluppo

dav

Vinitaly 2018 sta arrivando e Castel De Paolis è pronta. Pronta con le nuove annate dei propri vini e, soprattutto, con alcuni progetti di rinnovamento e sviluppo di enorme importanza.
A Verona, da domenica 15 a mercoledì 18 aprile, nello Stand numero 7 del Padiglione del Lazio (Pad. A), Castel De Paolis presenterà in anteprima il Frascati Doc Campovecchio 2017, il Frascati Superiore Docg 2017 e il Donna Adriana Lazio Bianco IGT 2016 per quanto riguarda i vini bianchi; per i vini rossi saranno in degustazione Campovecchio Lazio Rosso IGT 2015 e il I Quattro Mori Lazio Rosso IGT 2013; infine i grandi vini dolci di casa Santarelli, il Rosathea Lazio Rosso IGT (Moscato Rosa) 2015 e il Muffa Nobile Lazio Bianco IGT (Semillon, Sauvignon Blanc, Moscato Giallo) 2015.

Ma, tornando a parlare di novità assolute, è già in cantiere – non ancora in cantina tuttavia – l’ottava etichetta di Castel De Paolis. Ai sette vini citati, presenti fin dagli inizi, si va ad aggiungere un Metodo Classico da uve bianche frutto di un lavoro di ricerca, qualcosa di molto prezioso che sarà pronto tra due anni e che, in parte, sarà svelato proprio a Verona.

Altre notizie interessanti arrivano invece dalla Cina, dove Fabrizio Santarelli si è recato ad inizio aprile per definire alcuni accordi commerciali e tecnici per lo sviluppo del mercato locale, nel quale Castel De Paolis sarà sempre più protagonista in futuro. In questo caso però il condizionale è d’obbligo, sia per rispetto delle procedure formali sia per scaramanzia…

Vi aspettiamo a Verona al Vinitaly 2018, Padiglione A (Lazio) – Stand n. 7 (come le nostre etichette, come i 7 Colli e i 7 Re di Roma…)

Festeggiamenti con Club Cristal e Fondazione Italiana Sommelier

img_0434

Un appuntamento ormai in archivio ma da ricordare assolutamente e uno da festeggiare, parliamo di due eventi che vedono protagonista in modo diverso Castel De Paolis.

Il Club Cristal ha infatti organizzato un evento esclusivo e di grande suggestione, domenica 25 febbraio, nella Terrazza Caffarelli – Caffetteria dei Musei Capitolini, durante il quale ci ha premiati con l’Etichetta d’Oro come “Miglior Produttore del Lazio”. Un’emozione davvero forte, segno di un apprezzamento che va oltre il singolo vino, per questo desideriamo ringraziare ancora il Presidente del Club Cristal Bruno Albani e tutti i soci per un riconoscimento importante e una giornata che non dimenticheremo.

La seconda “uscita” deve invece ancora tenersi, parliamo della giornata organizzata dalla Fondazione Italiana Sommelier per i vini del Lazio premiati con i 5 Grappoli nell’ultima edizione della guida Bibenda. Noi ci siamo, con il nostro Muffa Nobile 2015, e vi aspettiamo domenica 25 marzo 2018 presso il Ristorante Aminta (1 Stella Michelin) di Genazzano in provincia di Roma. Al pranzo verranno serviti appunto tutti i 23 vini laziali premiati con il massimo riconoscimento, un percorso di alta qualità guidato da Luciano Mallozzi, docente della Fondazione Italiana Sommelier.

Che dire, quando l’organizzazione è di qualità e il pubblico si dimostra interessato noi non possiamo mancare, e con grande gioia!

A presto!